INDIETRO
MERCOLEDÌ 05 DICEMBRE 2018 ore 22:00
 
SWING OUT SISTER
swing out sister ok
CORINNE DREWERY
voce
ANDY CONNELL
tastiere

GINA FOSTER
voce

TIM CANSFIELD
chitarra
MYKE WILSON
batteria



JUNEROY
basso
JODY LINSCOTT

percussioni


Era appena iniziata la seconda metà degli anni '80, la rivoluzione punk era ormai alle spalle, alcuni protagonisti della new wave scoprivano nuove forme espressive reintegrando un rigore melodico leggermente ripulito dagli eccessi del mainstream. In questo scenario di ritrovato interesse per la canzone pop d’autore, era difficile non notare gli Swing Out Sister, band creata da Martin Jackson, Andy Connell - che avevano suonato, rispettivamente, nei Magazine e A Certain Ratio - e Corinne Drewery, che fino a quel momento aveva lavorato come designer di moda. La miscela di pop, soul e jazz dell’esordio "It’s Better To Travel", forte anche del successo del singolo “Breakout”, conquistò subito le classifiche internazionali, facendoli divenatre una icona del periodo. Tra gli altri loro singoli di successo "Surrender", "Twilight World", "Waiting Game" e un remake di "Am I the Same Girl". 
Al Bravo gli SOS presentano il nuovo lavoro “Almost Persuaded”, un album di rara eleganza. Jazz e soul ritornano al centro degli arrangiamenti, mentre la scrittura affonda le mani nella musica di Francis Lai, Lalo Schifrin e Michel Legrand, eleggendo Corinne Drewery a moderna Dusty Springfield, Dionne Warwick o Shirley Bassey per classe interpretativa e perfetto controllo delle voce.
condividi