INDIETRO
MERCOLEDÌ 31 MAGGIO 2017 ore 22:15
 
RICHARD BONA QUINTET
 
bonaaa
RICHARD BONA
basso e voce
CIRO MANNA
chitarra
ALESSANDRO SCIALLA
piano
GIANFRANCO CAMPAGNOLI
tromba
ANTONIO MUTO
batteria

Immaginate un artista che abbia il virtuosismo di Jaco Pastorious, la fluidità vocale di George Benson e l'armonia di Joao Gilberto mescolati alla cultura africana. Questo è Richard Bona! Camerunese ma residente a New York, Bona è attualmente riconosciuto come uno dei più grandi bassisti al mondo, capace di suonare splendidamente gli altri strumenti e dotato di una voce di cui si è avvalso anche Pat Metheney (può cantare melodie anche differenti dalla linea di basso che sta suonando in quel momento grazie a un talento fuori della norma; spesso canta la melodia riprendendo ed armonizzando i riff che sta eseguendo con lo strumento). In carriera ha suonato con artisti quali Joe Zawinul, Larry Coryell, Michael e Randy Brecker, Mike Stern, George Benson, Branford Marsalis, Chaka Khan, Bobby McFerrin, e Steve Gadd (oltre al sopracitato Metheny). Nel 1998 è stato il direttore musicale dell'Harry Belafonte's European Tour. Nel 2005 ha ricevuto una nomination ai Grammy Awards con il suo quarto album "Tiki" che include un featuring di John Legend. Il grande Richard Bona sbarca in Italia per due serate uniche, scegliendo per l'occasione di farsi accompagnare da un quartetto di musicisti locali, tra i quali spicca la presenza di Ciro Manna, chitarrista campano di grande talento, già al fianco del bassista camerunene.
condividi